Home Italian • Teorie sulla magia dal Frazer al De Martino by Giovanni Battista Bronzini

Teorie sulla magia dal Frazer al De Martino by Giovanni Battista Bronzini

By Giovanni Battista Bronzini

Show description

Read Online or Download Teorie sulla magia dal Frazer al De Martino PDF

Similar italian books

Extra info for Teorie sulla magia dal Frazer al De Martino

Sample text

Marazzi, Finanza bruciata, Bellinzona, Edizioni Casagrande, p. 44. 8. La cartolarizzazione è uno strumento finanziario che, ricorrendo a società ad hoc, consiste nel trasferire a investitori degli attivi finanziari a titolo di credito (ad esempio fatture emesse e non saldate o prestiti in corso), trasformandoli in titoli finanziari emessi sul mercato di capitali. In linguaggio borsistico, un tìtolo rappresenta un valore, un'azione, un prestito... Possiamo dire, ad esempio, che una banca procede a una «cartolarizzazione» nel caso in cui converta un bene in un titolo negoziabile in borsa.

Perché parlare di economia del debito piuttosto che di finanza Attraverso il semplice meccanismo dell'interesse, vengono trasferite somme colossali dalla popolazione, dalle imprese e dal Welfare ai creditori. È il motivo per cui Gabriel Ardent riteneva, già negli anni Settanta, che il sistema finanziario, allo stesso modo del sistema monetario e di quello creditizio, fosse un «potente meccanismo di sfruttamento». La cosiddetta economia «reale» e l'impresa costituiscono solo alcune delle parti del sistema di valorizzazione, di accumulazione e di sfruttamento capitalistico: «Guardandolo da vicino, il sistema finanziario è forse più oppressivo»'.

Per questo vogliamo tornare al pensiero di Deleuze e Guattari che sono sempre stati fedeli, rendendola operativa dentro il capitalismo contemporaneo, all'argomentazione della seconda dissertazione della Genealogia della morale: «Nel credito - e non già nello scambio - Nietzsche scorge l'archetipo dell'organizzazione sociale»'^. Occorre sottolineare, una volta per tutte, che da quest'affermazione non dobbiamo dedurre la scomparsa o l'inesistenza dello scambio, ma semplicemente che esso funziona a partire da una logica che non è sempre quella dell'uguaglianza ma dello squilibrio, del differenziale di potenza.

Download PDF sample

Rated 4.20 of 5 – based on 21 votes

Author:admin