Home Italian • «Alla Madre degli déi» e altri discorsi by Giuliano Imperatore, a cura di Jacques Fontaine, Carlo Prato

«Alla Madre degli déi» e altri discorsi by Giuliano Imperatore, a cura di Jacques Fontaine, Carlo Prato

By Giuliano Imperatore, a cura di Jacques Fontaine, Carlo Prato e Arnaldo Marcone

Show description

Read or Download «Alla Madre degli déi» e altri discorsi PDF

Best italian books

Additional resources for «Alla Madre degli déi» e altri discorsi

Example text

Si pretendeva un totale perdono per gli assassini. La serie di incontri pubblici (che all’inizio venivano trasmessi in diretta tv) è stata bloccata quando molti parenti hanno preso coraggiosamente il microfono e hanno pronunciato due parole magiche: «verità e giustizia». Molte famiglie, costrette dal bisogno, hanno accettato l’indennizzo valutato da una commissione unilaterale, designata dalla Fondazione, in centoventimila dinari per i celibi e centoquarantamila per i coniugati. Cifre irrisorie, tenendo conto del cambio di valuta nel mercato interno libero e soprattutto in paragone agli indennizzi che lo Stato libico aveva pagato ai familiari delle vittime degli attentati terroristici nei quali erano state riconosciute responsabilità dei servizi di Gheddafi (dieci milioni di dollari per ciascuna vittima).

Un’organizzazione inizialmente rudimentale che ha permesso al potere, nella prima fase, di escludere questi giovani dal dialogo trattando invece con i partiti legali (il liberale Wafd e Tagammu, di sinistra) e con i Fratelli musulmani, non riconosciuti ufficialmente. Le parole d’ordine della prima manifestazione, quella del 25 gennaio 2011 – democrazia, libertà e giustizia sociale – si sono così trasformate in richieste chiare, concrete e immediate: l’abdicazione di Mubarak e la fine del regime, processi per i crimini e la restituzione al popolo del maltolto dalla corruzione.

Frasi scollegate che non formavano un discorso compiuto e non seguivano un ragionamento logico con premesse e conclusioni. Soprattutto non avevano nulla a che fare con la storia che vedeva il mio passaporto sequestrato come protagonista principale, e la cui eventuale mancata soluzione metteva in serio pericolo tutto il programma del mio breve soggiorno in Libia e il sicuro rinvio del viaggio di ritorno in Italia. Con tutto il self control del quale sono dotato ho indicato il fascicolo e ho chiesto esplicitamente se quel giorno stesso sarei potuto tornare a Bengasi con il mio documento.

Download PDF sample

Rated 4.02 of 5 – based on 42 votes

Author:admin